Quanto vale il turismo digitale in Italia?

Secondo l’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo della School of Management del Politecnico di Milano, il valore del turismo digitale in Italia è di ben 9,5 miliardi, pari ad un quinto delle transazioni totali.
Ed è in continua crescita.

Nel 2015 infatti gli acquisti per turismo e viaggi in Italia supereranno i 51 miliardi di euro (considerando sia gli italiani che restano in Italia o che vanno all’estero sia gli stranieri che vengono in Italia), registrando così un incremento del +3% rispetto al 2014.
Continua anche la crescita delle spese turistiche da smartphone e tablet e i nuovi dispositivi spingono sempre più i turisti ad effettuare gli acquisti anche durante il viaggio.
Aumenta quindi la spesa dei turisti stranieri che passa dal 17% del 2014 al 19%; aumenta del 5% la spesa turistica per i viaggi domestici, del 14% la spesa per viaggi di italiani all’estero e del 14% anche la spesa degli stranieri in Italia, pari al 20% del totale digitale.

Ma cosa fanno i turisti online? Quali attività svolgono prima, durante e dopo la vacanza?
Secondo un recente sondaggio della Doxa, il 74% consulta il web in cerca di ispirazione; l’88% per effettuare ricerche mirate; l’82% per prenotare prima di partire e il 44% mentre si trova già in viaggio; il 45% lo usa per condividere la propria esperienza sia in tempo reale sia una volta tornato a casa; il 38% per scrivere recensioni e il 34% compie azioni generiche post viaggio.
Insomma, non ci sono dubbi: il turismo digitale è il futuro!

Tags :

Leave a comment