Quanto è importante il contenuto in rete ?

Questa espressione – “il contenuto è il re”- è senza dubbio vera: soprattutto, per le piccole organizzazioni, il contenuto è fondamentale. Certo, vi è abbondanza di contenuti gratuiti in rete – anzi, si è sommersi da contenuti. Ma quanto più attrattivo è il contenuto di un sito, quanto più efficace è il suo messaggio.

Tra tanta scelta, il contenuto potrebbe essere ciò che fa la differenza, potrebbe essere l’elemento che converte i visitatori in acquirenti.

E’ fondamentale considerare alcune ipotetiche situazione per capirne davvero l’importanza:

  • Una madre di fretta visita un sito, trova un’offerta interessante ma non riesce a capire se il tour promosso è adatto per i bambini, perché i dettagli non sono chiari e decide, quindi, di prenotare qualcosa d’altro.
  • Un cliente vede un’offerta last minute ma non trova facilmente i contatti per chiedere informazioni su disponibilità effettiva e prezzi e ne cerca un’altra.
  • Un cliente visita la galleria fotografica di un sito e decide di non prenotare perché le immagini caricate non riflettono l’esperienza di cui gli aveva parlato il suo amico.

La parte peggiore di ognuno di questi scenari, in esempio sopra, è duplice:

  1. non saprai mai cosa è successo
  2. hai perso un cliente e non lo sai

Ecco alcune semplici domande da porsi per rendere i contenuti del proprio sito efficaci.

  • E’ facile trovare tutti i mezzi disponibili per il contatto con l’utente (telefono, email, posta, form )? Ossia il Call to Action è evidente e presente in ogni pagina, in modo chiaro e inequivocabile?
  • E’ facile vedere i tipi di servizi disponibili, i dettagli sull’offerta, la disponibilità e i costi?
  • Sul sito, vi sono immagini e video professionali che riflettono la realtà dell’offerta ?
  • Si visualizzano le informazioni riguardanti sicurezza e privacy?

Il mercato europeo dei viaggi on-line dovrebbe raggiungere nel 2009, i 67 miliardi di euro
(fonte: eMarketer.com)

E’ importante, quindi, avere coscienza di come e cosa si comunica e si deve comunicare in rete, per non rischiare di perdere clienti.
(fonte: traduzione e adattamento da dottourism.com)

Tags :

Leave a comment