La metà dei francesi quest’estate resterà a casa

L’istituto IPSOS, specializzato in ricerche di mercato, ha svolto un sondaggio sulle vacanze estive dei francesi per il 2009, sui loro progetti in caso di partenza o sull’eventuale scelta di restare entro i confini francesi.

I risvolti della crisi economica di hanno ripercussioni anche sul turismo: la metà dei francesi ha dichiarato che la bella stagione la passera nella località di residenza, e addirittura l’11% prevede di non effettuare nessun viaggio durante l’intero anno. A fare questa scelta, come intuibile, sono soprattutto le famiglie con basso reddito.

La metà dei turisti francesi prenoterà una vacanza con meno anticipo rispetto al solito, in base alle promozioni e al budget disponibile in quel momento (per il 31% degli intervistati)e comunque scegliendo una vacanza rispondente a forti esigenze di risparmio.

I settori che verranno maggiormente colpiti da questo trend saranno le località stesse (preferenza per località meno costose e/o più vicine per il 34% dei francesi), le strutture ricettive (31%) e le spese di trasporto (20%) insieme anche con la scelta di ridurre la durata dei soggiorni.

Proprio in relazione alla destinazione il 25% dei turisti francesi dichiara che sceglierà una località entro i confini nazionali ed il 21% addirittura soggiornerà all’interno della propria regione di residenza.

Tags :

Leave a comment