La diffusione di internet nel mondo

Si parla sempre dell’esponente crescita dei dispositivi mobili ma poco si parla della macroscopica diffusione di internet.

E i numeri sono davvero sorprendenti: già perché gli abitanti del pianeta oggi connessi a internet sono ben 2,923 miliardi, pari a circa il 40% della popolazione mondiale. Ovviamente, la più alta concentrazione si ha nel continente asiatico, dove gli utenti si attestano intorno ai 756 milioni, raggiungendo il 41% della popolazione connessa, mentre in Europa arrivano a “soli” 326 milioni con il 26%. Al Nord America, spetta il 14% dello share, seguito dall’America Latina con il 10%; ultimi in classifica, Africa e Medio Oriente, con il 9% delle connessioni mondiali.

Ma ecco la notizia che ci riporta al punto di partenza: secondo i dati diffusi dal sito Statista, e riportati da Eventreport, l’anno scorso ben il 73,4% della popolazione connessa si è collegata al web tramite mobile. Ciò lascia prevedere che nel 2017 la sua diffusione arriverà a toccare il 90,1% di tutti gli utenti internet del mondo.

Se da una parte è logico pensare che il Paese, origine del maggior traffico, sia l’Asia che infatti copre il 37% del totale, mentre quello dove dove è meno diffusa è l’Europa con solo il 16% del traffico generato via smartphone e tablet forse lascia un pò stupiti vedere l’Africa primeggiare con il 38%.

E invece, l’uso dei mobile è proprio maggiormente diffuso in quei continenti dove la carenza di infrastrutture ha impedito la diffusione della tradizionale connessione via cavo.

E cosa fanno questi 2,9 miliardi di persone su internet? Sempre secondo Statista, la maggior parte trascorre il 32% del proprio tempo online per giocare, il 28% per socializzare sui social network, soprattutto se si connette da mobile. Solo il 18% del tempo sono connessi per lavoro e il 14% per navigare sul web.

Tags :

Leave a comment