Il mondo digital nel 2016: dati e tendenze

Ogni anno, We are Social realizza un’interessante studio che coinvolge ben 232 Paesi con l’obiettivo di raccogliere i dati relativi all’utilizzo dei canali social e dei dispositivi mobili, evidenziando i principali cambiamenti.

Quale sarà quindi lo scenario digitale del 2016 in Italia e nel mondo? Quali le tendenze ?
Tutti i dati di utilizzo segnalano un incremento rispetto al 2015.
Il numero di utenti internet totali è cresciuto del +10% così come quello degli utenti attivi sui canali social; il numero di persone che utilizza dispositivi mobile è incrementato del +4% e superano il +17% gli utenti che accedono ai social media tramite mobile mentre è diminuita la fruizione da tablet (-16%).
Oggi, quindi, le persone che hanno possibilità di accedere ad internet sono circa 3,4 miliardi, con una penetrazione, sul totale della popolazione mondiale, del 46% (contro il 42% del 2015); gli utenti attivi sui social network, invece, sono circa 2,3 miliardi.

E quale sarà il social media più utilizzato?
Senza dubbio e con un ampio stacco, ancora una volta, troviamo al primo posto Facebook con oltre 1.5 miliardi di utenti attivi, anche se è in forte crescita l’uso di servizi di instant messaging, come Whatsapp (con quasi 1 miliardo di utenti attivi), Facebook Messnger (con oltre 800 milioni) e Snapchat che da 100 è passato a 200 milioni, raddoppiando la sua base di utenza.

Ed in Italia cosa succede?
Gli utenti attivi su internet sono circa 37,6 milioni, con una penetrazione sulla popolazione nazionale pari al 63% mentre sui social network sono circa 28 milioni.
Anche nel nostro Paese si conferma la tendenza delle persone ad accedere ad internet attraverso il proprio smartphone: gli utenti infatti sono aumentati di ben il 5%, attestandosi intorno ai 24 milioni; e il 79% vi accede quotidianamente.
Inoltre, secondo la ricerca, il 95% degli italiani possiede un cellulare, il 62% uno smartphone, il 65% un computer e il 21% un tablet.

E per concludere, anche in Italia, Facebook è la piattaforma social più usata, seguita da Whatspp e Facebook Messanger, per la gioia di Mark Zuckerberg.
In crescita anche Instagram che raddoppia la propria penetrazione nel mercato, passando dal 6 al 12%.

Tags :

Leave a comment