CORSO ONLINE DI CONTENT MARKETING PER IL TURISMO


CORSO ONLINE DI CONTENT MARKETING PER IL TURISMO: STORYTELLING E SOCIAL MEDIA

La serrata concorrenza nel turismo, e il fatto che in questo settore internet è il principale canale tramite cui i turisti si informano e scelgono, hanno generato una importante consapevolezza: tutti abbiamo bisogno di visibilità a basso costo.

Essere al posto giusto, al momento giusto, con i contenuti giusti, è la chiave per avere buone possibilità di diventare la destinazione, l’hotel, il B&B o il servizio che il turista sceglierà.

Questo è il sogno di ogni operatore del turismo. Il problema però è come diventare – e rimanere – rilevanti, spendendo meno per ottenere di più.

Ogni giorno vengono condivisi sul web circa 27 milioni di contenuti. Possiamo dire senza timori che oggi, per emergere ed essere rilevante nel web, l’odierno campo di battaglia, è necessario un impegno quotidiano nella creazione e nella condivisione di contenuti di tutti i tipi. La domanda sorge spontanea: come si può essere sicuri che la nostra proposta, la nostra destinazione, non vada persa nel flusso incessante di un fiume in piena? Beh, la verità è che non si può esserne sicuri, perché viviamo costantemente un’overdose di pubblicità, che affligge l’esperienza degli utenti che navigano su Internet o utilizzano le app mobile.

Ulteriore difficoltà la troviamo poi nella costante perdita di visibilità e nell’aumento dei costi di gestione dei ‘Paid Media’.

Molti ancora pensano che sia sufficiente creare qualcosa, fare qualche post o inserire una foto, nella convinzione che “Un contenuto potrà sempre trovare la sua strada verso il cuore dei clienti e generare interesse o curiosità.

La verità, però è un’altra. Un pensiero del genere di questi tempi si dimostra disastroso perché non c’è alcuna possibilità di sopravvivere nell’arena digitale del turismo senza una strategia di contenuti e di distribuzione. Qui il content marketing diventa un gioco serio. Così come non basta essere presenti sui social media per essere visibili, non basta creare contenuti se poi risultano poco interessanti, e soprattutto inadeguati ad ottenere dei risultati.
I contenuti devono essere di qualità, interessanti e all’altezza per fare sognare i turisti, per portarli a scegliere e perché decidano.

Non basta fare dei tweet né hashtag, è necessario saper pensare in chiave di content marketing e fare content marketing, perché ormai, diciamolo, questo è l’unico marketing che nel turismo funziona, dato che si promuove e vende una destinazione senza “venderla”.

Nell’ultimo decennio, il nostro modo di creare “il contenuto” non è quasi per nulla cambiato, mentre sotto la spinta incessante delle nuove tecnologie e di dispositivi rivoluzionari, è innegabilmente cambiato quello che vogliono gli utenti e i turisti. Se guardiamo alle strategie e alle attività di content marketing che erano innovative cinque anni fa, oggi sembrano obsolete, persino ingenue in alcuni casi.

Essere rilevante, fare contenuti e distribuirli per generare engagement ed interesse ha delle regole fondamentali, valide sempre e comunque. La prima è di prestare attenzione al percorso e agli interessi del cliente prima di pianificare cosa fare, come farlo e dove comunicarlo; la seconda è la personalizzazione, che diventa la chiave di volta per raggiungere la tanto agognata rilevanza e ottenere alti tassi di engagement.

Il content marketing è l’ultima frontiera per promuovere e comunicare una destinazione, un prodotto o un servizio turistico. Orma è diventata stretta la differenza tra lo spazio acquistato, ‘guadagnato’ e proprietario (Paid, Earned, Owned Media). Ovvero la questione si risolve nel ruolo del contenuto, che ormai è più efficace dell’advertising. L’orizzonte dell’advertising sta rapidamente raggiungendo il punto di saturazione, e sopratutto i turisti e gli utenti si muovono sempre più verso contenuti ‘earned’ (es. Social sharing) e ‘owned’ (es. Blog).

Il contenuto turistico non potrà continuare ad essere banale, né obsoleto. Le ricerche su Google da dispositivo mobile hanno superato per numero quelle arrivate da desktop, e il motore separerà i risultati di ricerca (SERP) di quelli da mobile.
Non solo. Ormai siamo nell’era delle nicchie: la personalizzazione è diventata fondamentale per raggiungere una posizione di rilevanza, in un momento come questo nel quale i clienti rifiutano di essere considerati una massa indistinta.

Pertanto i contenuti ‘one fits all’ (validi per tutti) non sono la risposta alle esigenze della tua audience. Questo perché non esiste una sola audience; esistono migliaia, milioni di clienti diversi, che vivono esperienze diverse, attraversano customer journey diversi, e hanno desideri e bisogni specifici. Nel content marketing assumono ad esempio un rilievo particolare i formati: dal cartellone pubblicitario a Facebook Canvas, passando per una miriade di piccole e grandi innovazioni che trasformano il modo di costruire e distribuire contenuti nel turismo.

I contenuti si devono fare e si devono fare bene, distribuendoli in modo adeguato per essere visibili e condivisibili. È fondamentale imparare a conoscere e sfruttare le novità, dai Facebook Live alle Instagram Stories, dalle infografiche ai nuovi format video.

L’obiettivo nel content marketing turistico è proprio quello di ottenere una alta percentuale di ‘shareability’.
Il contenuto nel turismo deve attirare l’attenzione degli utenti, interessarli, incuriosirli, stimolare la ricerca di informazioni e sedurli. Il contenuto non è solo “the king”, è lo strumento più adatto, efficace ed efficiente nel marketing turistico, e anche il più economico.

Produzione di contenuti e distribuzione non possono essere più un’attività fatta alla leggera. Bisogna sgombrare il campo da ogni equivoco: il Content Marketing non è uno scherzo; rappresenta un pilastro del business nel turismo, utile e necessario tanto per le destinazioni come per ogni azienda ed operatore turistico.

Fare Content marketing implica avere un strategia, acquisire delle tecniche e sopratutto essere consapevole del pubblico per il quale si fanno i contenuti, ma anche di quali sono i canali adeguati per arrivare al target.

PROGRAMMA

MODULO 1: CONTENT MARKETING

  • Inbound Marketing e marketing di contenuti
  • Dalla Destinazione al B&B, tutti possono fare content marketing
  • Teoria Long Tail
  • Marketing di contenuti per destinazioni
  • Marketing di contenuti per operatori turistici
  • Driver di contenuti: quando e come impiegarlo, come sfruttarne le potenzialità
  • Tipologie di contenuti
  • Fissare gli obiettivi
  • La customer journey
  • I comportamenti del consumatore attuale quando cerca il turismo
  • Il content mix ottimal nel turismo
  • I Buyer personas
  • Come pensare, fare, creare ed utilizzare i contenuti
  • Creare e gestire contenuti d’impatto
  • Omnichannel mood: Il rapporto utente-media
  • Storytelling nel turismo

4 Ore Didattica (in diretta web)
1 ora Question Time (in diretta web)

MODULO 2 STRATEGIA DI CONTENT MARKETING

  • Content strategy: il ciclo progettuale
  • Analizzare i contenuti esistenti, le buyer persona e i competitor
  • Obiettivi SMART
  • Obiettivi di target
  • Pianificazione della strategia di marketing di contenuti: come fare?
  • Il Piano strategico e il piano tattico
  • Storytelling
  • Distribuire contenuti che generino engagement
  • Come definire gli obiettivi e raggiungerli
  • I cerchi d’interazione: il modello
  • Il content marketing Canvas
  • Fonti per il contenuto: dove ispirarsi e come fare?
  • Casi ed esercitazioni

4 Ore Didattica (in diretta web)
1 ora Question Time (in diretta web)

MODULO 3: NARRATIVE PLAN E CONTENT CURATION

  • Cosa è il narrative Plan: crossmedialità e Trasmedialità
  • Design di contenuti
  • Curare i contenuti: obiettivi e metodi per ottimizzarli
  • Strategia di content curation
  • Le 4 S della content curation
  • La visione personale o istituzionale/corporativa del contenuto
  • Strumenti di content curation
  • Contenuti propri e distribuzione (Blog, social media, email, newsletter, ecc)
  • Scrittura buona e circolare
  • Leve di persuasione
  • La semplificazione come chiave
  • Fasi per la creazione di un contenuto: raccolta, organizzazione, scaletta
  • Scrittura SEO: come funziona Google per i contenuti
  • I topic SEO: come cercare e come usarli
  • Strumenti utili per il SEO copywriter e SEO su WordPress
  • Visual Storytelling
  • Casi

4 Ore Didattica (in diretta web)
1 ora Question Time (in diretta web)

MODULO 4. Content Management e INFLUENCER MARKETING

  • I Contenuti degli altri: User Generated Content.
  • Identificare ed utilizzare il UGC
  • Gestire l’UGC, le mention nei social e delle recensioni
  • Strategia di content a partire dall’UGC: contenuti dei turisti per il marketing di contenuti
  • Retweet o non retweet? Quanti e come?
  • Come ottenere like e condivisioni?
  • Come ottenere condivisioni e commenti nei blog?
  • Blog e bloggers
  • Non solo blogger: identificare gli influencer
  • Convincere e gestire gli influencer nel turismo
  • Convertire i turisti in promotori ed ambassadors
  • Strategia per creare un local ambassador system (LAS)
  • Esercitazione

4 Ore Didattica (in diretta web)
1 ora Question Time (in diretta web)

MODULO 5 Strumenti per la gestione e programmazione dei contenuti

Strumenti (Divvy HQ, GatherContent, Kapost, Google Drive, ecc)
Strumenti per la programmazione di contenuti

4 Ore Didattica (in diretta web)
1 ora Question Time (in diretta web)

IL CORSO RISPONDERÀ ALLE SEGUENTI DOMANDE DEI PARTECIPANTI:
Alla fine del corso, i partecipanti avranno acquisito le conoscenze e le competenze per:

  • Conoscere tutti gli step per fare e costruire una buona Content Strategy
  • Creare e gestire contenuti d’impatto ed efficaci
  • Progettare, creare e distribuire contenuti che generino engagement
  • Progettare un piano editoriale per raggiungere obiettivi di engagement
  • Migliorare l’efficacia dei contenuti (testi, immagini, filmati) su siti e sugli account social
  • Identificare i target obiettivo, creare e gestire le community
  • Identificare e gestire l’UGC
  • Sfruttare l’UGC dei turisti

PER CHI È UTILE IL CORSO?
Il corso è rivolto a tutti quelli che si occupano della comunicazione e della promozione nel turismo, soprattutto attraverso il digitale e i social media. In particolare a chi si occupa di promuovere destinazioni e territorio, ma anche per i responsabili d’uffici d’informazione ed accoglienza turistica, nelle relazioni esterne o comunicazione per hotel, strutture ricettive, Consorzi, Gal, ecc, per i professionisti di agenzie d’incoming.

COME FUNZIONA IL CORSO ONLINE
Questo corso segue una nuova concezione per la formazione e l’aggiornamento nel marketing turistico, in relazione all’evoluzione della domanda turistica, alle dinamiche di mercato come alle tecniche di marketing e comunicazione, ma rivolgendo speciale attenzione ai partecipanti e ai loro bisogni.
Le lezioni si terranno sia in modalità web live che on demand, completamente online. In questo modo, è possibile il confronto reale con i docenti. Ogni partecipante potrà richiedere approfondimenti e formulare domande in tempo reale, in accordo alle sue esigenze.

I vantaggi del corso online sono fondamentalmente:

  • Seguire le lezioni comodamente da casa o dall’ufficio
  • Formazione senza bisogno di spostamenti, e quindi con minori costi
  • Question time in diretta per esporre dubbi e fare domande
  • Interazione diretta e on time con i docenti
  • Rimanere in contatto con i docenti e gli altri partecipanti
  • Certificato di partecipazione

Prezzo: 245€ + IVA prenotando entro il 15 maggio 2017 (-30%)
Prezzo: 350€ + IVA per prenotazioni successive

Date del corso:

Martedì 13 giugno 2017 – MODULO 1 – prima parte
Giovedì 15 giugno 2017 – MODULO 1 – seconda parte

Martedì 20 giugno 2017 – MODULO 2 – prima parte
Giovedì 22 giugno 2017 – MODULO 2 – seconda parte

Martedì 27 giugno 2017 – MODULO 3 – prima parte
Giovedì 29 giugno 2017 – MODULO 3 – seconda parte

Martedì 04 luglio 2017 – MODULO 4 – prima parte
Mercoledì 05 luglio 2017 – MODULO 4 – seconda parte

Giovedì 06 luglio 2017 – MODULO 5 – prima parte
Venerdì 07 luglio 2017 – MODULO 5 – seconda parte


Seguici su