Approccio ROI alle attività online

Da più parti si sente parlare di crisi nel turismo e non solo. In occasione della fiera a Rimini TTG incontri è stato dichiarato da più autorevoli esperti del settore, ma a quanto pare sono ancora poche le aziende del settore che investono in modo costante e strategico in azioni di Internet marketing.

Internet in questo contesto potrebbe diventare un perfetto survival-tool, cioè un aiuto importante per aumentare le proprie entrate, ma a patto che non ci si limiti ad avere un semplice sito quanto piuttosto si adotti una strategia orientata al ROI (Return On Investiment).

Internet si è posizionato come il più importante canale di distribuzione e marketing nel mondo dei viaggi.

Nel 2008 il 37%-38% di tutto il booking è stato generato dalla rete. Un’altro 33% di tutte le prenotazioni sono state influenzate dal web ma fatte off-line (telefono, call center, ecc).

Le più grandi catene alberghiere, organizzate da tempo con un proprio brand – website ed sistemi di prenotazione CRS generano il 40% delle proprie prenotazioni attraverso il booking diretto dai propri portali.

Dalla fine del 2010 si prevede che circa il 45% di tutte le prenotazioni alberghiere saranno fatte online.

(fonte:Merrill Lynch).

Tags :

Leave a comment